Pianifica la tua visita

Bambino e famiglie

Bambino e famiglie

I Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte dedicano particolare attenzione al pubblico dei bambini in visita con i loro genitori, perché credono fermamente che le prime visite al Museo debbano essere per i più piccoli esperienze piacevoli ed emozionanti, destinate a imprimersi nella loro memoria e a contribuire positivamente allo sviluppo di un loro costruttivo e costante rapporto futuro con l’arte e con i Musei, principali luoghi della sua tutela e valorizzazione.

È per questo che qui di seguito sono illustrati alcuni percorsi da svolgere in autonomia con i propri bambini e progettati partendo dalle loro specifiche esigenze e curiosità.

Giovane e adulto

Giovane e adulto

I Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte suggeriscono al pubblico giovane e adulto che vuole visitare il Museo in autonomia un’ampia proposta di percorsi tematici che  consentono di approfondire la conoscenza di specifiche sezioni espositive o di particolari aspetti delle collezioni permanenti del Museo e del Real Bosco.

Studioso

Studioso

Per chi ha desiderio di approfondire, studiosi, operatori del turismo, studenti universitari, docenti, il Museo e Real Bosco di Capodimonte mette a disposizione una serie di materiali, articoli e brevi video di storici dell’arte e curatori del Museo, consultabili in autonomia.  

I Servizi Educativi organizzano poi educational su mostre temporanee per addetti al turismo e guide turistiche e corsi di formazione e approfondimento, in presenza e a distanza per docenti e cultori della materia.

Visitatore con diverse abilità

Visitatore con diverse abilità

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte è particolarmente attento ai visitatori con bisogni speciali ai quali sono dedicati alcuni percorsi gratuiti progettati e realizzati dai propri Servizi Educativi come  esperienze di socializzazione e sviluppo delle loro abilità personali.

Queste attività che si inseriscono in un più ampio programma di accessibilità e di eliminazione delle barriere architettoniche attuato dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, ne valorizzano la sua vocazione sociale, poiché progettate per fasce di pubblico a rischio di esclusione.

L’obiettivo è quello di offrire alle persone con bisogni speciali o in condizioni di povertà educativa esperienze di partecipazione attiva, nell’ambito di un programma di inclusività a tutto campo, per fare del Museo e del Real Bosco un luogo per Tutti e dare attuazione alla definizione di museo presente nello Statuto dell’ICOM (International Council of Museums): “Il museo è un’istituzione permanente, al servizio della società, e del suo sviluppo, aperta al pubblico”.