Dal 2016 l'Associazione Progetto Museo è entrata a far parte, insieme all'Ufficio Accoglienza e Valorizzazione e agli AMICI DI CAPODIMONTE, dell'attuale dipartimento dei Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte, rispondendo, con una proposta culturale di qualità, a due esigenze fondamentali: rivalutare, rimodulare e promuovere la funzione educativa del museo e il suo rapporto con il pubblico e rafforzare la percezione di Bosco e Museo come un unicum inscindibile di natura e arte.
La progettazione dell'offerta didattica gratuita rivolta alle diverse tipologie di visitatori ha quindi in questi anni privilegiato la riscoperta del rapporto tra arte, natura e territorio insito nella genesi stessa della Reggia e del Bosco, inscindibilmente legati fra loro e alla città.
Le attività didattiche per adulti, famiglie con bambini, visitatori con specifiche esigenze e scolaresche - come le visite tematiche domenicali, gli approfondimenti alle mostre temporanee, i laboratori per famiglie, i percorsi per visitatori con disabilità, i corsi di formazione - sono ideate e realizzate con l'intento di esaltare le specificità del sito e di rafforzarne l’immagine quale parte integrante dell’identità cittadina in un'ottica di maggiore accessibilità da parte di un pubblico sempre più ampio e differenziato.

Info e prenotazioni

info@progettomuseo.com  – 081.440438 (lunedì – venerdì ore 10,00 – 14,00)

Sede operativa
Sede legale e segreteria

Proprio l'accessibilità è uno dei temi centrali del lavoro che Progetto Museo svolge nell'ambito dei Servizi Educativi del Museo, andando a consolidare un rapporto radicato nel tempo e che inizia nel lontano 2000, anno in cui l'associazione, già consulente dal 1998 dell’allora Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Napoli, diventa partner stabile della Cooperativa Le Nuvole nell’ambito dell’ATI Musis, aggiudicataria dei servizi aggiuntivi, per l'attività di formazione degli operatori didattici e la progettazione scientifica dell'offerta didattica di tutti i musei afferenti al Polo Museale Napoletano, compreso quello di Capodimonte. Come naturale conseguenza di questo rapporto ventennale può essere visto il coinvolgimento di Capodimonte tra i musei promotori, a partire dal 2017, del progetto AAA Accogliere Ad Arte, iniziativa con cui l'Associazione Progetto Museo promuove, con visite guidate gratuite nei principali musei e siti culturali della città, la valorizzazione dei luoghi d'arte e delle risorse umane che della città di Napoli sono i primi narratori: agenti di Polizia Municipale, tassisti, dipendenti del trasporto pubblico, custodi dei luoghi d’arte, ristoratori e albergatori. Un percorso di conoscenza e incontro con la storia e il patrimonio artistico di Napoli rivolto ad alcune categorie professionali che hanno un ruolo di “prima accoglienza” a turisti e visitatori e che rientra appieno nel raggio di azioni messe in campo dalla Direzione del Museo di Capodimonte per accogliere nel miglior modo possibile i turisti e nello stesso tempo avvicinare i napoletani ai tesori di arte e di bellezza della città, riscoprendo così una memoria collettiva che possa accrescere il senso di appartenenza alla comunità locale, nel segno di un'arte e di una bellezza condivise.